Rinnovabile non è solo solare!

Quando si parla di energie rinnovabili, tanto forte è stato negli ultimi anni il condizionamento mediatico, che questo concetto viene immediatamente associato ai pannelli solari, termici o fotovoltaici che siano.

Tuttavia è assolutamente necessario ricordare che questi oltre che a costituire solo una parte delle energie rinnovabili nel loro complesso, questa parte non è affatto quella preponderante, almeno come “peso” energetico.

Va ricordato infatti che, alla luce della Direttiva 2009/28/CE (Direttiva “RES”) e delle Leggi 96/2010 (conversione della Direttiva 28/2009) e DL 28/2011 (“Decreto rinnovabili”), sono classificate come energie rinnovabili l’energia eolica, solare, aerotermica, geotermica, idrotermica e oceanica, idraulica, biomassa, gas di discarica, gas residuati dai processi di depurazione e biogas.

Leggi tutto “Rinnovabile non è solo solare!”

Tramonta l’era degli incentivi fuori di… mercato

Tramonta l’era degli incentivi fuori di... mercatoDecreto attuativo sul fotovoltaico – Tramonta l’era degli incentivi fuori di …  mercato

È stato pubblicato sulla Gazzetta Italiana n. 109 del 12 maggio il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 5 maggio 2011 che regolamenta il quadro incentivante per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, con particolare riferimento alla fonte solare fotovoltaica (il cosiddetto “quarto conto energia”).

Numerosissime le persone che si sono stracciate le vesti, con grande clamore di piazza, fin dalla pubblicazione del DL 28 del 03/03/2011, tacciato a torto del soprannome di “ammazzarinnovabili”. Ma la realtà ovviamente è diversa.

Leggi tutto “Tramonta l’era degli incentivi fuori di… mercato”

Gli eco-incentivi come strumento di agevolazione alla diffusione delle pompe di calore

Gli ecoincentivi diffondono le pompe di caloreE’ ormai noto e consolidato che la tecnologia delle pompe di calore, grazie alla loro capacità di utilizzare energia rinnovabile in varie forme (geotermica, idrotermica, aerotermica), è uno dei sistemi più efficienti per rispondere all’enorme richiesta di energia termica per il riscaldamento.

In Europa diversi Paesi si sono da anni votati alla tecnologia delle pompe di calore, che contribuiscono in modo sostanziale alla riduzione dei consumi energetici e al contenimento delle emissioni inquinanti.

Leggi tutto “Gli eco-incentivi come strumento di agevolazione alla diffusione delle pompe di calore”

Gli ecoincentivi per le pompe di calore ad assorbimento

Eco-incentivi per le pompe di calore ad assorbimentoLe soluzioni di riscaldamento Robur con pompe di calore ad assorbimento consentono oggi di sfruttare al meglio gli eco-incentivi:

Leggi tutto “Gli ecoincentivi per le pompe di calore ad assorbimento”

Cumulabilità degli ecoincentivi

Cumulabilita degli eco-incentiviChi acquista una caldaia a condensazione o una pompa di calore che abbia i requisiti previsti dalla Finanziaria (spese di riqualificazione energetica) potrebbe anche beneficiare delle agevolazioni della Tremonti ter (decreto legge n.78/09 convertito con legge n.102/09)?

A questo quesito avrebbe dovuto rispondere la Circolare n.44/E dell’Agenzia delle Entrate, che invece è stata piuttosto vaga sul tema.
Infatti al punto 5 – Cumulabilità con altre agevolazioni – la Circolare precisa la NON cumulabilità delle spese sostenute per i commi 344 e 345 dell’articolo 1 della Finanziaria, lasciando intendere quindi che per gli altri due commi (347 e 348) la cumulabilità è ammessa.